Chiara Canali, coordinatore di M.A.D Prize, Arte

Chiara Canali, coordinatore e curatore di MadPrize, categoria Arti Visive.

Chiara Canali (Piacenza, 1978) è critico d’arte, giornalista e curatore indipendente.

Ideatrice e promotrice di eventi e iniziative dedicate alle nuove tendenze dell’arte contemporanea, è attiva talent scout di giovani artisti.

Ha collaborato con la Fondazione Arnaldo Pomodoro nell’organizzazione del Premio Internazionale per Giovani Scultori. È stata invitata come curatore del Premio Maretti – Valerio Riva Memorial, del Premio Celeste, del Premio Italian Factory per la giovane pittura italiana ed è tra i curatori-tutor del Premio Artivisive San Fedele. Nel 2012 è tra i membri della giuria del prestigioso Premio Cairo.

Attualmente è anche curatore e coordinatore del M.A.D. Vieste Prize.

Nel 2011 e nel 2012 è stata una delle curatrici della mostra-fiera-evento AAM (Arte Accessibile Milano) mentre nel 2010 ha realizzato la seconda edizione della Biennale di Scultura della Val Gardena.

Ha organizzato numerose mostre e progetti per gallerie private e istituzioni pubbliche.

Tra i progetti pubblici da lei curati: La nuova figurazione italiana. To be continued…, Fabbrica Borroni, Bollate, Mi (2007, catalogo Silvana Editore); “Ultime generazioni e Street Art” all’interno dell’iniziativa Il Treno dell’Arte – Da Tiziano a Nespolo alla Street Art: 500 anni di Arte Italiana, mostra itinerante curata anche da V. Sgarbi, F. Arisi, D. Trombadori e L. Beatrice (2007); Germinazioni – a new breed, Palazzo della Penna, Perugia (2008); ContemporaneaCuba (Silvana Editore catalogue), Triennale Bovisa, Mi (2008).

Nel 2008 ha partecipato alle iniziative del FuoriMiArt con il progetto curatoriale L’Ottavo clima presso La Torneria, all’interno del circuito (con)TemporaryArt e nel 2009 per Enjoy MiArt ha presentato la mostra Take Off alla Fabbrica Borroni di Bollate, Mi. Nel 2010, sempre per la rassegna (con)TemporaryArt, ha ideato la seconda edizione del progetto Take Off “giovani artisti al decollo” nel Basement del Superstudio Più.

Nel suo percorso ha dedicato particolare attenzione ai nuovi linguaggi e ai nuovi media dell’arte, con particolare enfasi sulla fotografia, sui new media e sulle tecnologie digitali, come attesta la rassegna “Dialettiche temporali” presso TPalazzo (Palazzo Dalla Rosa Prati) a Parma. Nell’ambito dell’e-festival, Festival della Rete e Social Media week, ha ideato la mostra Arteractive. Arte, Interattività e Reti sociali, presso l’Urban Center di Milano.

In questi ultimi anni si è anche occupata di ricerche sulla street art e l’arte di strada, collaborando alla mostra Street Art Sweet Art, al PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano (2007, catalogo Skira) e realizzando il progetto site-specific Sold-Out Urban Art & Recycling Art (2008, catalogo Silvana Editore) presso un ex-supermercato di Limbiate (Mi). Nel 2009 ha curato l’evento di Street Art Charity Streets without wall presso il Palazzo della Misericordia a Firenze mentre nel 2011 ha organizzato la rassegna Lecco Street View con 50 writers e street artists leader della scena artistica italiana.

Attualmente insegna Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università E-Campus.

In qualità di corrispondente scrive per le riviste Flash Art, Espoarte e Futuro Magazine e tiene una rubrica di Arte Contemporanea nel bloghttp://ArtCo.blogosfere.it

http://www.madprize.it/it-IT/MadPrize—Giuria-Art.aspx 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: